Perché il mio cane ha paura

132

Cos’è la paura nei cani?

La paura è una risposta fisiologica che si verifica a causa di una persona, situazione o oggetto che rappresenta una minaccia per il cane (reale o percepita). D’altra parte, l’ansia è l’anticipazione di pericoli, futuri o sconosciuti.
A questi due concetti possiamo ancora aggiungere il concetto di fobie. Le fobie si verificano quando la paura di un particolare stimolo è persistente ed esagerata.
Cioè, un cane spaventato sta reagendo a qualcosa nel presente. D’altra parte, un cane ansioso sta anticipando qualcosa in futuro. E un cane con una fobia sta reagendo in modo esagerato.

Perché i cani hanno paura?

Molti cani hanno paura di qualcosa. Alcuni cani hanno persino paura di MOLTE cose. Ci sono cani che tendono ad essere più paurosi, quindi non c’è sempre un’esperienza traumatica alla radice della paura. Le principali cause di paura nei cani possono derivare dalla scarsa socializzazione nei cuccioli, o da problemi di salute (ad esempio, dolore o demenza) o anche dalla genetica del cane (ci sono razze canine più inclini alla paura).

Ci sono studi recenti che dimostrano che la mancanza di socializzazione, la mancanza di attività fisica, alcune razze e la vita urbana contribuiscono a rendere i cani più paurosi oggi. Pertanto, la paura nei cani è una reazione complessa che non può essere attribuita a un’unica causa.

Quali sono le paure più comuni?

Sicuramente conosci o hai conosciuto un cane che ha paura di:

  1. Persone sconosciute (possono essere suddivise in categorie, es. solo uomini, solo uomini con cappello, solo bambini, ecc.)
  2. Altri animali (si possono anche suddividere: solo cani maschi, solo cani di una certa taglia, solo cani di un certo colore, ecc.)
  3. Rumori forti (es. fuochi d’artificio, aspirapolvere, asciugacapelli, ecc.)
  4. Situazioni non familiari (essere soli, salire su un ascensore, guidare un’auto per la prima volta, andare dal veterinario, ecc.)
  5. Pavimenti sconosciuti (ci sono pavimenti la cui consistenza, lucentezza o aspetto sono sufficienti per scatenare la paura in alcuni cani)
  6. altezza

Se hai un cane con una di queste paure, non disperare. Non da solo. Molti cani hanno una o più di queste paure. Si ritiene che la prevalenza di almeno una paura nei cani possa raggiungere il 44%!!

Segni comuni di paura nei cani?

  • Scuotere
  • Metti la coda tra le gambe
  • nascondere
  • ridurre l’attività
  • comportamenti di fuga
  • Inizia ad ansimare senza essere sforzato
  • Cammina avanti e indietro
  • Diarrea senza una causa di cibo o malattia
  • Autolesionismo (leccate o morsi eccessivi)
  • Corri in cerchio o insegui la coda

Cosa fare quando il cane ha paura?

I proprietari, nel tentativo di aiutare il proprio cane a superare le paure, a volte peggiorano la situazione. Per esempio: costringere un cane ad affrontare una situazione che non gli è familiare, non ti aiuta superare la paura iniziale e molto probabilmente perpetuerà la sensazione di paura nel cane ogni volta che si trova in situazioni simili. Immagina, ad esempio, che il cane si imbatta in un pavimento che non gli è familiare. La tendenza potrebbe essere quella di tirarlo per il guinzaglio e costringere il cane a calpestare il pavimento sconosciuto, mostrandogli così che non c’è nulla da temere. Ma questa azione può contribuire ad aggravare la paura perché viene rimossa la possibilità di fuga, che sarebbe la prima opzione per il cane timoroso. La pazienza è la parola d’ordine. Più che costringere il cane ad affrontare la situazione, dobbiamo introdurlo lentamente, rafforzandolo positivamente ogni volta che appare rilassato. Il cane dovrebbe mostrare curiosità per il nuovo pavimento, annusarlo ed eventualmente prendere l’iniziativa di calpestarlo. Possiamo cercare di incoraggiare progressivamente il cane ad avanzare sul pavimento posizionando progressivamente le ricompense sul pavimento e più lontano dalla “zona di sicurezza” dove preferisce essere il cane per incoraggiarlo a fare piccoli passi sul pavimento.

Se il tuo cane ha paure o addirittura fobie o mostra segni di ansia al punto che la sua qualità di vita (e quella della sua famiglia) ne risente, dovresti cercare un aiuto professionale. In primo luogo, cerca un veterinario che escluda cause fisiche o malattie che potrebbero essere alla radice della paura. Quindi cerca uno specialista del comportamento canino per iniziare un piano su come affrontare la paura. Dalla combinazione di monitoraggio medico e comportamentale, emergerà un piano di addestramento con o senza farmaci associati, a seconda del tipo di paura e della causa della paura nel cane.

Spesso non è la paura stessa che porta a cercare aiuto, ma i comportamenti negativi che derivano da quella paura. I comportamenti indesiderati che derivano dalla paura sono le principali cause di abbandono e persino di eutanasia dei cani nel mondo.

Oltre all’aiuto professionale, puoi (e dovresti) considerare l’iscrizione per aumentare il livello di attività del tuo cane e fornirgli alcune sessioni di addestramento, sia comportamentali che in vista dell’esercizio fisico (es. agilità). Gli studi hanno dimostrato che i cani che partecipano ad attività o hanno qualche tipo di addestramento hanno meno probabilità di avere paura!

Per non perdere una sola sessione di addestramento o registrare i momenti di paura per il tuo cane e poi segnalarlo al veterinario o all’addestratore, hai l’App Petable dove puoi creare promemoria o prendere appunti di tutti gli eventi nella vita dei tuoi animali domestici: