Come fai a sapere se sei compatibile con una persona?

242

Quando cerchi un partner, una delle domande più comuni è sapere se sei compatibile con l’altra persona. In questo post vedremo alcuni dei criteri e degli indicatori da tenere in considerazione per valutare questa compatibilità. Qual è il trucco per trovare la tua metà migliore? Lo saprai presto.

Per essere compatibile con una persona devi avere molto in comune

Si dice che gli opposti si attraggono, e forse vero. Ma, attrazione e compatibilità sono due cose molto diverse. Ci vuole una certa attrazione per formare una coppia, ma avere molto in comune è di buon auspicio per il successo di una relazione a lungo termine.

Alcuni studi hanno dimostrato che le coppie più felici tendono ad includere persone della stessa origine socioeconomica e geografica, con un livello di istruzione simile. Di solito hanno un’età simile, in generale l’uomo ha un paio di anni in più (nelle coppie eterosessuali). Condividono anche lo stesso livello di libido. C’è anche una correlazione in altezza, tenendo conto delle differenze tra uomini e donne, ovviamente.

Ciò non significa che avere differenze sia un problema serio. Ma, quando ci sono più differenze, i rischi di conflitto si moltiplicano, che a sua volta può logorare la relazione a lungo termine.

Alcune differenze sono positive e altre possono essere gestite

Non tutte le differenze sono ostacoli insormontabili. In effetti, alcuni possono essere positivi. Ad esempio, una persona che tende ad essere iperattiva e stressata può andare d’accordo con una persona più calma e più zen. Entrambi possono influenzare positivamente l’altro, per essere rispettivamente più rilassati o più attivi. Lo stesso può accadere tra una persona molto emotiva e una persona molto razionale. Tutti possono imparare a sviluppare nuovi aspetti della propria personalità.

Ma tutto dipende da come viene allevato. I casi che ho citato potrebbero anche generare grandi conflitti se le persone non sono aperte al cambiamento e all’apprendimento. E c’è la chiave. Le differenze possono essere gestite se c’è comunicazione e volontà di adattamento da entrambe le parti.

Identifica se sei compatibile con quella persona variando il contesto delle tue esperienze in comune

Se vuoi conoscere la personalità del tuo potenziale partner, devi condividere momenti con lei in diversi contesti. Per questo, è meglio avere esperienze diverse. Si tratta di variare le opzioni per il tempo libero. Condividere una cena romantica non è come fare insieme un’escape room, per esempio.

Alcuni dicono che la prova del cotone sia viaggiare insieme per un paio di settimane. E infatti il ​​viaggio lo permette conoscere molto meglio l’altra persona. Si possono analizzare fattori come l’organizzazione, la reazione all’imprevisto, il rapporto con il denaro, le abitudini alimentari e del sonno, le priorità e molti altri.

Ma viaggiare non è una panacea. È anche interessante vedere come si comporta la persona che ti interessa in un contesto con la sua famiglia, anche con i suoi amici, e anche al lavoro.

È che a volte, inconsciamente o no, ci proviamo mostra il nostro lato migliore alla persona che ci piace. È molto facile presentarsi sotto una luce favorevole durante incontri brevi come la cena, ma una vita con un partner implica molto di più, ed è per questo che è così importante variare i contesti.

Volete entrambi una relazione a lungo termine?

Presumo che tu abbia già discusso del futuro della relazione e che entrambi abbiate dichiarato di volere una relazione a lungo termine. Ma c’è una notevole differenza tra pensare di volere una relazione duratura e volerla davvero. Io spiego.

Alcune persone sono davvero innamorate dell’amore. Quando l’infatuazione è finita, pensano che la relazione non abbia futuro. Non concepiscono che l’intensità e la passione non rimarranno le stesse nei primi mesi. Quelle persone tendono a concatenare le relazioni di breve durata per questo motivo.

Se vuoi davvero una relazione a lungo termine, significa che accetti che l’amore si evolva. In un partner stabile gli episodi di passione e intensità non scompaiono, ma sono meno frequenti. La relazione si basa sull’intimità, la complicità, il dialogo, la fiducia, l’aiuto reciproco e tante altre cose importanti.

Parlando con la persona a cui sei interessato, dovresti essere in grado di rilevare se desidera davvero una relazione a lungo termine. I modelli possono essere identificati, parlando dei partner precedenti e della visione dell’amore in generale.

Sei compatibile con gli obblighi familiari o professionali dell’altra persona?

Oggi molte coppie si separano ed è comune incontrare qualcuno che ha già figli da una precedente relazione. Se una delle due persone non ce l’ha, dovrai capire la priorità che rappresentano per il tuo compagno. Se entrambi lo hanno, dovranno tenere conto di ciò che implica a livello logistico e relazionale.

Allo stesso modo, il lavoro può essere un aspetto molto importante per una persona e può complicare la relazione. Ad esempio, se una delle persone torna a casa sempre tardi e stanca, la qualità della multiproprietà ne risente notevolmente. Se sai fin dall’inizio che il lavoro è una priorità per quella persona, allora devi affrontarlo.

Essere compatibili con una persona implica parlare di ciò che è importante

La comunicazione è essenziale per una coppia. Ma è particolarmente importante all’inizio. Fare lo sforzo di parlare di ciò che ritieni importante ti permette di sapere fin dall’inizio se c’è compatibilità su principali valori e obiettivi.

Se vieni da paesi diversi, dove vivrai a lungo termine? Va chiarito per non generare malintesi e problemi futuri. Se hai convinzioni diverse, cosa verrà insegnato ai futuri bambini? E visto che stiamo parlando di bambini, lo volete entrambi? O forse nessuno?

Qual è la tua opinione sui soldi? Sulla divisione dei compiti nella coppia? Sul contatto con le vostre rispettive famiglie? E lavoro? E le vacanze? Potrei continuare con una lista molto lunga, ma credo si sia capito. Si tratta di parlare di ciò che è importante per entrambi. A volte significherà dover riflettere, perché potresti non sapere quanto sia importante qualcosa per te.

E non si tratta di decidere dall’inizio su tutti gli aspetti. Ad esempio, potresti non essere chiaro se avere figli o meno. Ma è importante che l’altra persona conosca la tua posizione. Se vuoi avere dei figli e il tuo partner ancora non lo sa, allora devi accettare la possibilità che lui possa non volerli, oppure se non è un rischio che vuoi accettare, non continuare con quella persona. A seconda della priorità che qualcosa ha per te, puoi presumere una certa incertezza o meno.

Quello che non puoi fare è non parlare di questioni importanti e, con il passare del tempo, renderti conto che il tuo partner non è d’accordo con te su qualcosa di fondamentale.

Volete entrambi un amore maturo?

Cercherò di definire l’amore maturo. È quello in cui entrambe le persone crescono a vicendaSi amano per quello che sono veramente e si aiutano a vicenda. Come dicevo prima, in quella coppia c’è fiducia, ammirazione, complicità, intimità, dialogo…

L’amore immaturo è quando ami l’altra persona non per quello che è, ma per l’idea che hai dell’amore. Quando stai cercando di riempire un vuoto e aumentare la tua autostima. Quando una delle due parti riceve molto di più di quanto dà nella relazione. O quando una persona è innamorata dell’amore, come abbiamo discusso in precedenza.

Queste relazioni immature, che sono frequenti, a volte possono durare, perché si trasformano in relazioni tossiche, ma non sono affatto desiderabili. Ecco perché è così importante analizzare se entrambi avete davvero un approccio maturo alla vostra relazione.

Non esiste un partner ideale

A volte l’ossessione di trovare qualcuno con cui sei compatibile può uccidere ogni possibilità di avere una relazione a lungo termine con il tuo partner. Non devi accontentarti, ma non ha senso cercare un partner ideale, che, come ho accennato in un precedente articolo, non esiste. Se c’è attrazione, hai molto in comune, sei riuscito a scoprire la persona in contesti diversi e vedi che c’è molta compatibilità, quindi perché non provarci?

Continui a chiederti come sapere se sei compatibile con quella persona speciale? Spero che con gli indizi che ti ho dato, tu possa iniziare a identificare le compatibilità. Se vuoi condividere la tua esperienza, sentiti libero di usare la sezione commenti.

Articoli correlati